Anno 2011, si afferma la videosorveglianza digitale

telecamere domeNegli ultimi 5 anni sono nate soluzioni così innovative ed evolute per la videosorveglianza, che è possibile definire "praticamente chiusa" l'era della videosorveglianza analogica o TVCC (televisione a circuito chiuso) , così come l'abbiamo sempre ricordata. L'avvento della tecnologia digitale nel mondo delle telecamere di videosorveglianza ha portato, assieme all'integrazione e lo sviluppo della tecnologia Poe, una rivoluzione totale in questo settore!

Questa rivoluzione sta letteralmente spiazzando sia il commercio di settore che il mondo degli installatori stessi. Fino a qualche anno fa la videosorveglianza era una materia per soli tecnici elettronici o per chi aveva ferrati studi alle spalle nell'ambito della trasmissione di segnali video (tutte attività prettamente di nicchia). Da qualche anno a questa parte la rivoluzione della tecnologia e il conseguente lento ma inesorabile passaggio da analogico a digitale, hanno cambiato le carte in tavola ed hanno diretto queste "tecnicità" in un ben definito settore dell' informatica.

Aziende che prima erano formate professionalmente nelle installazioni di sistemi di videosorveglianza analogica ora si trovano spiazzate e incompetenti sul piano tecnico-pratico, in quanto:

  • I nuovi sistemi (digitali) si cablano su reti LAN, analoghe e perfettamente compatibili a quelle informatiche (quindi non più sul vecchio sistema,peraltro soggetto a notevoli interferenze: cavo coassiale RG, connettori BNC e cavo alimentazione dedicato);
  • Le nuove telecamere, definite "telecamere IP" possono essere dotate di software autonomi e sono collocate e configurate all'interno delle reti LAN come vere e proprie periferiche di rete: possono essere usate da più utenti attraverso la stessa rete Lan e sfruttare inoltre le potenzialità di internet;
  • L'alimentazione delle telecamere arriva sullo stesso unico cavo di rete dove passa anche il segnale video compresso via software, mediante la connessione tramite appositi router Poe (Power Over Ethernet: diminuisce perciò la quantità totale dei cavi, i tempi e l'invasività dell'installazione);
  • I dati registrati (foto e video) finiscono su speciali hard-disk di rete che utilizzano compressione ed incapsulamento digitale analoghi a quelli del flusso video del web. Il segnale non è visibile "in chiaro" sul cavo, ma deve essere decodificato da un programma;
  • le configurazioni professionali permettono molti più controlli incrociati, zoom digitalizzato sulle immagini, ricerca velocissima nei database delle registrazioni ma l'installazione di alto livello è fattibile solo se si ha una conoscenza professionale dell'architettura delle reti informatiche e nella maggioranza dei casi anche evoluta conoscenza del mondo internet, dei browser, degli smartphone.

Attualmente la videosorveglianza digitale, definita "videosorveglianza IP", se adoperata da mani esperte, trae importanti giovamenti da queste semplificazioni; è inoltre resa possibile la simulazione del progetto prima della realizzazione dell'impianto, la riduzione dei costi d'installazione e degli oneri di cablaggio (più velocità di assemblaggio e meno cavi necessari) e anche una notevole quantità di funzioni adibite al risparmio energetico globale. L'interfacciamento con le reti di computer per la registrazione e la visione da remoto permettono funzionalità molto più evolute ed una enorme, quasi incredibile versatilità, rispetto agli ormai retrogradi videoregistratori analogici.



Panasonic wj-nv200 nvr

I firmware dei nuovi videoregistratori digitali sono facilmente aggiornabili nel tempo mediante il diretto supporto del produttore via internet: migliorano mese dopo mese, propongono spesso capacità innovative e performance sempre più brillanti.

 

Richiedi consulenza e soluzioni ad Emiltronica Srl.

Ritorna alla Homepage





Nuove tecnologie..lo sapevi che?

Lo sapevi che un sistema di videosorveglianza notturno ti permette di vedere sul monitor come se fosse pieno giorno, mentre chi è all'interno dell'area sorvegliata si trova completamente al buio?

Lo sapevi che è possibile vedere da remoto e a qualsiasi ora (ad esempio da casa propria o da qualsiasi punto del mondo tramite uno smartphone), le aree video sorvegliate del tuo locale o della tua abitazione?

Lo sapevi che è possibile registrare foto e filmati automaticamente quando un utente entra in una certa area video sorvegliata?

Lo sapevi che è possibile essere avvertiti (tramite SMS, e-mail o altro) quando un sistema di videosorveglianza rileva la presenza di un estraneo in una certa zona che tu hai definito ad "accesso riservato"?

Lo sapevi che è possibile far scattare allarmi, essere avvisati tramite SMS, e-mail, telefonate e addirittura far partire meccanismi elettrici, se il sistema di videosorveglianza rileva che del materiale sospetto è stato abbandonato da uno sconosciuto?

Lo sapevi che è possibile riconoscere e catalogare i volti delle persone con telecamere dotate di riconoscimento facciale, tracciando automaticamente gli orari di entrata ed uscita di persone da una certa zona?

Lo sapevi che un sistema di videosorveglianza evoluto è in grado di vedere e registrare una persona, seguirla mentre si sposta, zoomando automaticamente sul suo volto, in modo del tutto automatico ed autonomo, anche ad una distanza di più di 100 metri?

Lo sapevi che è possibile installare sistemi di videosorveglianza anche in luoghi aperti sprovvisti di corrente elettrica?

Le Normative

Esistono normative specifiche per utilizzare telecamere o sistemi di videosorveglianza. Se vuoi approfondire l'argomento, oltre alla nostra sezione nel menù a sinistra (normative), puoi trovare informazioni aggiornate qui.

Nei nostri impianti è sempre incluso il supporto per l'ottenimento dell'autorizzazione presso la Direzione Territoriale del Lavoro.

Attenzione: se nella vostra attività avete uno o più dipendenti, ottenere questa autorizzazione è un obbligo di legge.

Se intendi video sorvegliare una zona della tua azienda, lascia a noi esperti la valutazione delle circostanze, la disposizione delle telecamere e l'applicazione dei segnali obbligatori di legge, eviterai denunce, sanzioni e spiacevoli contestazioni.

Incentivi per aziende di Bologna

A tutte le imprese di Bologna: arrivano i nuovi contributi annuali per l'acquisto e l'installazione di sistemi di sicurezza.

Ricordatevi che le domande devono essere inviate esclusivamente in modalità telematica alla piattaforma Web-telemaco; potete richiedere il supporto al nostro studio di commercialisti, inviandone una richiesta scritta all'indirizzo: info@emiltronica.it

Qui di seguito - nei periodi in cui il bando incentivi è aperto - potete accedere al link ufficiale della Camera di Commercio di Bologna, che riporta tutte le informazioni su come usufruirne. Accedi da qui.

Richiedi un preventivo

E' gratuito. Su appuntamento, un nostro tecnico eseguirà una supervisione delle aree che volete video-sorvegliare.

Analizzerà la fattibilità del progetto, vi informerà sui potenziali impedimenti normativi e sui relativi costi.

Durante la visita, saprà orientarvi nel mondo della videosorveglianza per i locali, vi fornirà inoltre una panoramica dei prodotti e soluzioni già esistenti, applicandole in modo idoneo al Vostro locale o progettando una soluzione personalizzata con voi, senza costi aggiuntivi.