Autunno 2012: in arrivo la videosorveglianza IP Full-HD

Full-HDCosa ci spinge a cambiare le nostre telecamere e richiedere un sistema di videosorveglianza in HD (720p) o addirittura in Full-HD (1080p) ?

Una prima ed immediata risposta la troviamo qui.

Cliccando si aprirà una nuova pagina in cui una foto in alta risoluzione (del peso di circa 2,5 Mbyte) ci mostrerà i vari livelli di dettaglio delle risoluzioni di video-registrazione presenti ora, febbraio 2013, sul mercato dei sistemi di videosorveglianza. La foto è ingrandibile.

Come si può notare osservando la signora che cammina (parte destra della foto), una risoluzione MEGAPIXEL diviene molto importante se non addirittura fondamentale per il riconoscimento dei volti o di oggetti.

La foto mostra anche risoluzioni innovative come quella a 3,0 e a 5,0 Mpx, ma se dovete semplicemente rinnovare il vostro sistema di videosorveglianza esistente oppure se volete installarne uno completamente nuovo e all'avanguardia senza buttare via soldi inutilmente, potete tranquillamente affidarvi a tecnologie prossime ai 2 Mpx, come il cosiddetto Full-HD: cercare di superarlo, attualmente ha costi proibitivi, oltre a alcune problematiche tecniche che non tratteremo qui.

Ritornando alla foto precedente (fontana con palazzo sullo sfondo): è chiaro e palese che l'area sia stata inquadrata con un obiettivo quasi grandangolare e risulti perciò troppo grande nel complessivo per eseguire dei riconoscimenti facciali, persino per la risoluzione a 5 Mpx; per questo tipo di riconoscimento, occorre che il busto della persona occupi almeno 3/4 dell'area ripresa (vedi sezione guida - scelta obiettivo): per ipotesi ciò si può ottenere cambiando l'obiettivo della telecamera che riprende, ovvero portandolo da 2.8 mm a 12.0 mm, oppure regolando adeguatamente il fattore di zoom dell'ottica stessa o del software.

Per Full-HD si intende una risoluzione pari a circa 2 Mpx ovvero 2.000.000 di pixel, (il valore esatto per il Full-HD nel caso della videosorveglianza professionale, che tratta apparati puramente a 1080p, è esattamente 2.073.600, che si ottiene appunto moltiplicando 1920X1080).

Questo valore di risoluzione, univocamente riconosciuto (wikipedia), offre un livello molto alto di dettaglio, mai raggiunto prima nemmeno da impianti professionali. E' questo il livello di dettagli che permette il riconoscimento del ladro: il vero valore aggiunto delle nuove tecnologie.

Da pochi mesi sono arrivate sul mercato telecamere in grado di lavorare con flussi da 3,0 a 5,0 Mpx ma la resa, veramente impressionante, ancora non giustifica il prezzo.

Mediante questo articolo intendiamo focalizzare la vostra attenzione sui soli sistemi attinenti a 2 Mpx, in quanto, nonostante sia relativamente facile trovare in commercio telecamere a 2 Mpx e/o in Full-HD, resta ancora molto difficile reperire sul mercato apparati videoserver o NVR (registratori di rete) in grado di gestire correttamente flussi multipli o superiori al Full-HD; il motivo di questa carenza è semplice:

per gestire 4/8/16 flussi di rete a 2 Mpx cadauno sono richiesti apparati con prestazioni piuttosto elevate e spesso reti dedicate; per una buona registrazione Full-HD è necessario che ogni flusso video a 2 Mpx sulla rete LAN viaggi ad almeno 8192 Kbps ed abbia un frame rate di almeno 25 Fps (frame per secondo);

in pratica registrare un flusso di 4 telecamere da 2Mpx significa disporre di un NVR in grado di lavorare a 100fps@2Mpx (25 fps per canale), che impegna durante la ripresa ben 32Mbit di flusso costante: su una rete LAN normale (Cat.5e 100Mbps) significa occupare 1/3 della sua portata nominale che nella maggioranza dei casi non è mai reale.

 

Nella foto qui sotto il flusso di 3 telecamere Full-HD (circa 24Mbit/sec), gestite da un videoserver professionale Dahua (VKD-416P)

Questi possono sembrare "paroloni tecnici" ma potete intuire anche voi come i produttori e rivenditori di "cineserie a basso prezzo", agevolati dall' ignoranza generale in materia e dalle diverse complicanze tecniche sulle quali appellarsi in caso di contestazioni, riescano facilmente a giocare sporco: sfruttando soprattutto l'ignoranza degli utenti finali attratti da prezzi al pubblico piuttosto concorrenziali, falsano il valore della portata reale del flusso di rete dei loro apparati aumentandone i pregi, creando però gravi difetti negli impianti con più di 4 telecamere; stesso problema accade inequivocabilmente anche se l'apparato è professionale ma è stato configurato mediante tecniche "fai da te" sulla propria rete LAN senza aver eseguito dei calcoli di portata; entrambi i casi precedenti finirebbero col rendere vana la spesa effettuata per l'alta risoluzione delle telecamere...e il produttore del videoserver non vi sostituirà mai un oggetto per "carenza di portata", caratteristica che non si può facilmente dimostrare, dato che il flusso di rete in una azienda è già spesso critico se non peggiorato da colli di bottiglia composti da apparati di rete obsoleti o tratte cablate molto vecchie e deteriorate.

In parole povere non fatevi ingannare, non basta avere 4 telecamere in Full-HD, per sostenere di avere un impianto Full-HD: occorre anche avere un sistema in grado di memorizzare i 4 video contemporaneamente in quella risoluzione e se questo sistema risiede sulla vostra rete LAN dell'ufficio, questa non deve lavorare in saturazione.

Per questi motivi, il nostro consiglio è: diffidate dall'acquistare parti in giro per i negozi o sul web per poi farle assemblare a qualcuno di incerta competenza, rivolgersi ad un unico interlocutore che curi questi dettagli è sempre la scelta migliore.

Inoltre, anche se avete un budget davvero ristretto e non potete permettervi di installare nient'altro che un impianto di vecchio stampo (analogico), diffidate di chi, interloquendo con voi, vi propone un catalogo composto solo di sistemi analogici di una singola marca o peggio senza una vera marca e modello: pretendete che egli sia formato e competente anche sulle nuove tecnologie, e su cosa esiste sul mercato ora (esistono decine di ottimi produttori e ogni marca ha i suoi pregi e difetti a seconda dei modelli). Vogliamo che il nostro messaggio sia chiaro: gli impianti di telecamere analogiche in risoluzione D1 (420~1000TVL), per quanto godano di prezzi estremamente concorrenziali, sono già "tecnologicamente" obsoleti.

Nella nostra attività di installatori abbiamo imparato seguendo le vostre esigenze, le vostre necessità e il vostro budget: scegliamo per voi il giusto NVR (network video recorder), le telecamere più idonee e la relativa combinazione di obiettivi (non siamo legati a nessuna marca in particolare, non abbiamo vincoli di esclusiva); le angolazioni di ripresa, gli accorgimenti per variare ed ottenere a basso prezzo la giusta luminosità ambientale; creiamo inoltre reti LAN Ad-Hoc, cablate mediante cavi in cat.6 con portata Gigabit ethernet (1000Mb/s) isolando perciò l'impianto di videosorveglianza da tutto il resto, dandovi perciò ulteriori garanzie di sicurezza e velocità di risposta di tutto il sistema.

La nostra competenza è al vostro servizio e ciò vi permetterà di ottenere risultati garantiti e professionali, sia che vogliate effettuare semplici registrazioni ambientali grandangolari oppure un preciso video per riconoscimento di volti in movimento.

Sia che desideriate avvalervi di funzioni "auto-tracking" (inseguimento automatizzato di obiettivi in movimento) o un accurato rilevamento targhe, sia che desideriate visualizzare le vostre telecamere su una rete Macintosh o PC (oppure palmari Android, Windows Mobile o Iphone/iPad), i nostri esperti progetteranno il vostro sistema unendo le varie parti senza porvi problemi di compatibilità: nessuna conoscenza tecnica vi sarà richiesta.

Ecco alcuni video: il primo (a nostro parere il più significativo), mostra una comparazione di risultati tra una ripresa svolta in Full-HD e l'analoga ripresa in qualità D1 (analogico); in seguito abbiamo inserito una playlist presa dal nostro canale Youtube in cui è possibile vedere, in sequenza o avanzando manualmente (tasto >I), vari "esempi di registrazioni" effettuate ovviamente con diverse risoluzioni, ordinate dalla più alta (Full-HD) alla più bassa.

Buona visione.



!! IMPORTANTE !!



Per poter fare valutazioni è di estrema importanza visualizzare questi video alla massima risoluzione con cui li abbiamo caricati sul server.

Vi invitiamo perciò a regolare la riproduzione web alla massima risoluzione disponibile per ogni video riprodotto: dopo averlo fatto partire, scegliete la massima qualità disponibile attraverso l'apposita icona a forma di ingranaggio che apparirà in basso a destra. Ricordiamo inoltre che per la corretta visualizzazione di un video-clip in Full-HD, occorre utilizzare un monitor Full-HD: senza tale monitor la visione è solo approssimativa, in quanto vi è una perdita di qualità non indifferente.



 

 

 

 

Richiedi consulenza e soluzioni ad Emiltronica Srl.

Ritorna alla Homepage





Nuove tecnologie..lo sapevi che?

Lo sapevi che un sistema di videosorveglianza notturno ti permette di vedere sul monitor come se fosse pieno giorno, mentre chi è all'interno dell'area sorvegliata si trova completamente al buio?

Lo sapevi che è possibile vedere da remoto e a qualsiasi ora (ad esempio da casa propria o da qualsiasi punto del mondo tramite uno smartphone), le aree video sorvegliate del tuo locale o della tua abitazione?

Lo sapevi che è possibile registrare foto e filmati automaticamente quando un utente entra in una certa area video sorvegliata?

Lo sapevi che è possibile essere avvertiti (tramite SMS, e-mail o altro) quando un sistema di videosorveglianza rileva la presenza di un estraneo in una certa zona che tu hai definito ad "accesso riservato"?

Lo sapevi che è possibile far scattare allarmi, essere avvisati tramite SMS, e-mail, telefonate e addirittura far partire meccanismi elettrici, se il sistema di videosorveglianza rileva che del materiale sospetto è stato abbandonato da uno sconosciuto?

Lo sapevi che è possibile riconoscere e catalogare i volti delle persone con telecamere dotate di riconoscimento facciale, tracciando automaticamente gli orari di entrata ed uscita di persone da una certa zona?

Lo sapevi che un sistema di videosorveglianza evoluto è in grado di vedere e registrare una persona, seguirla mentre si sposta, zoomando automaticamente sul suo volto, in modo del tutto automatico ed autonomo, anche ad una distanza di più di 100 metri?

Lo sapevi che è possibile installare sistemi di videosorveglianza anche in luoghi aperti sprovvisti di corrente elettrica?

Le Normative

Esistono normative specifiche per utilizzare telecamere o sistemi di videosorveglianza. Se vuoi approfondire l'argomento, oltre alla nostra sezione nel menù a sinistra (normative), puoi trovare informazioni aggiornate qui.

Nei nostri impianti è sempre incluso il supporto per l'ottenimento dell'autorizzazione presso la Direzione Territoriale del Lavoro.

Attenzione: se nella vostra attività avete uno o più dipendenti, ottenere questa autorizzazione è un obbligo di legge.

Se intendi video sorvegliare una zona della tua azienda, lascia a noi esperti la valutazione delle circostanze, la disposizione delle telecamere e l'applicazione dei segnali obbligatori di legge, eviterai denunce, sanzioni e spiacevoli contestazioni.

Incentivi per aziende di Bologna

A tutte le imprese di Bologna: arrivano i nuovi contributi annuali per l'acquisto e l'installazione di sistemi di sicurezza.

Ricordatevi che le domande devono essere inviate esclusivamente in modalità telematica alla piattaforma Web-telemaco; potete richiedere il supporto al nostro studio di commercialisti, inviandone una richiesta scritta all'indirizzo: info@emiltronica.it

Qui di seguito - nei periodi in cui il bando incentivi è aperto - potete accedere al link ufficiale della Camera di Commercio di Bologna, che riporta tutte le informazioni su come usufruirne. Accedi da qui.

Richiedi un preventivo

E' gratuito. Su appuntamento, un nostro tecnico eseguirà una supervisione delle aree che volete video-sorvegliare.

Analizzerà la fattibilità del progetto, vi informerà sui potenziali impedimenti normativi e sui relativi costi.

Durante la visita, saprà orientarvi nel mondo della videosorveglianza per i locali, vi fornirà inoltre una panoramica dei prodotti e soluzioni già esistenti, applicandole in modo idoneo al Vostro locale o progettando una soluzione personalizzata con voi, senza costi aggiuntivi.